Doxee: continua la crescita dei ricavi

Sergio Muratori Casali, Amministratore Delegato di Doxee

Il Consiglio di Amministrazione di Doxee (DOX:IM), PMI innovativa, multinazionale high-tech leader nell’offerta di prodotti in ambito Customer Communications Management, Digital Customer Experience e Paperless, riunitosi in data odierna, ha approvato la relazione finanziaria semestrale consolidata al 30 giugno 2022, sottoposta volontariamente a revisione contabile limitata.

Sergio Muratori Casali (in Foto), Amministratore Delegato di Doxee, ha commentato: “Nel primo semestre del 2022, Doxee ha continuato ad operare come player di riferimento nei processi di digitalizzazione per aziende e pubbliche amministrazioni, acquisendo nuovi clienti e conducendo con successo iniziative di upselling che le hanno consentito di incrementare il valore della produzione di oltre il 25% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Forti dei risultati ottenuti in questi primi sei mesi dell’esercizio, abbiamo ulteriormente incrementato gli investimenti strategici in R&D e HR, ambiti che riteniamo chiave – in particolar modo considerando il mercato altamente innovativo in cui operiamo – per il rafforzamento della struttura organizzativa e l’efficientamento dei processi interni. In termini di R&D, nel corso del primo semestre 2022, l’attività si è focalizzata sul prosieguo del percorso di sviluppo, coerentemente con la roadmap definita, della terza release della Doxee Platform®, l’asset tecnologico che abilita l’intera offerta dei nostri prodotti. Abbiamo inoltre sostenuto ulteriori investimenti per l’integrazione dei sistemi interni e per il rafforzamento del team Sales. Grazie a queste attività proseguiamo il nostro percorso di crescita, coerentemente con la strategia di sviluppo, sia tramite crescita organica sia attraverso M&A, con l’obiettivo di diventare uno dei player di riferimento europei nella digitalizzazione in ambito CCM. Nei prossimi mesi saremo inoltre impegnati, dopo avere finalizzato l’operazione relativa all’acquisizione del 90% di Infinica GmbH (società austriaca attiva nel CCM), nella relativa integrazione tecnologica e nello sviluppo del mercato DACH e CEE, con la convinzione del valore accrescitivo su Doxee di tale operazione, grazie alle molteplici e rilevanti sinergie individuate”.

PRINCIPALI RISULTATI CONSOLIDATI AL 30 GIUGNO 2022

Ricavi delle vendite risultano pari a Euro 11,1 milioni, in crescita del 21% rispetto a Euro 9,1 milioni al 30 giugno 2021.

Le linee di prodotto che maggiormente hanno contribuito all’incremento dei ricavi delle vendite sono state la document experience, con ricavi che si attestano a Euro 7,2 milioni, in crescita del 20,4% rispetto a Euro 6,0 milioni al 30 giugno 2021, e l’interactive experience con ricavi pari a Euro 1,8 milioni, in crescita del 36,9% rispetto a Euro 1,3 milioni al 30 giugno 2021. La linea paperless experience ha registrato ricavi per Euro 2,0 milioni, in miglioramento (+11,2%) rispetto al dato dell’esercizio precedente (Euro 1,8 milioni al 30 giugno 2021).

Inoltre, si segnala che grazie ad un modello di business incentrato sulle attività erogate in modalità SaaS, la quota dei Ricavi ricorrenti si conferma pari a circa il 70%.

Il Valore della Produzione è pari a Euro 14,7 milioni, in aumento del 27% rispetto a Euro 11,6 milioni al 30 giugno 2021.

Il Margine di Contribuzione si attesta a Euro 8,4 milioni, in crescita del 31,4% rispetto a Euro 6,4 milioni al 30 giugno 2021, con un’incidenza sul valore della produzione del 57,1% (55,2% al 30 giugno 2021), anche grazie al progressivo efficientamento dei processi interni.

I cospicui investimenti relativi al rafforzamento della struttura organizzativa, all’efficientamento dei processi interni e alla R&D effettuati nel corso del semestre, si sono riflessi in un incremento dei costi indiretti e di R&D rispetto al primo semestre 2021 (Euro 6,8 milioni al 30 giugno 2022 rispetto a Euro 4,9 milioni al 30 giugno 2021); pertanto l’EBITDA si attesta a Euro 1,6 milioni, rispetto a Euro 1,5 milioni registrato al 30 giugno 2021. L’incidenza dell’EBITDA sul valore della produzione al 30 giugno 2022 risulta pari al 10,9%.

In particolare, gli investimenti in R&D risultano pari a Euro 3,0 milioni (Euro 1,9 milioni al 30 giugno 2021) e corrispondono a circa il 20,5% del valore della produzione nel primo semestre 2022 (16,4% al 30 giugno 2021), coerentemente con gli obiettivi strategici del Gruppo in materia di innovazione di prodotto e di processo.

Nel corso dei primi sei mesi dell’anno sono state avviate diverse attività nell’area R&D, finalizzate ad accelerare il consolidamento e l’implementazione della terza release della Doxee Platform®, ponendo particolare focus agli investimenti che consentono una sempre più ampia e completa gestione del dato, maggiore flessibilità di elaborazione e trasformazione per offrire servizi innovativi tecnologici che rappresentano tasselli importanti e differenzianti dell’offerta Doxee. A questo si aggiunge l’impegno nel sostenere l’evoluzione già in atto della Doxee Platform® verso un ecosistema che integra nuove funzioni derivanti dallo sviluppo di partnership tecnologiche, come l’attuale sistema di Authoring già a bordo, per poter rispondere alle esigenze delle aziende con offerte più complete e competitive. Prosegue infine la roadmap di sviluppo delle funzionalità che si prevede permetteranno di traguardare l’obiettivo “Digital Experience Platform” per la Doxee Platform® nel corso del secondo semestre 2022, consentendo di cogliere le opportunità derivanti da un mercato in forte crescita grazie ad una proposizione ancora più ampia e sofisticata. 

Dopo ammortamenti, svalutazioni e accantonamenti per Euro 1,7 milioni, (Euro 1,3 milioni al 30 giugno 2021), principalmente legati in gran parte agli investimenti in sviluppo tecnologico, l’EBIT risulta negativo per Euro -0,1 milioni (Euro 0,3 milioni al 30 giugno 2021).

L’EBT si attesta a Euro 0,1 milioni (Euro 0,3 milioni al 30 giugno 2021), mentre il Risultato Netto di Gruppo è pari a Euro 0,1 milioni (Euro 0,3 milioni al 30 giugno 2021).

L’Indebitamento Finanziario Netto è pari a Euro 1,9 milioni (Euro 1,6 milioni al 31 dicembre 2021); la variazione deriva principalmente dagli investimenti effettuati nel periodo in progetti R&D che hanno comportato un assorbimento di liquidità.

Il Patrimonio netto di Gruppo è pari a Euro 10,0 milioni (Euro 10,4 milioni al 31 dicembre 2021).

PRINCIPALI FATTI DI RILIEVO NEL CORSO DEL PERIODO

In data 10 gennaio 2022, Doxee ha ottenuto le agevolazioni previste dal Bando “Attrazione degli investimenti in Emilia-Romagna. Accordi regionali di insediamento e sviluppo – Bando 2021” in forma di un contributo a fondo perduto per un ammontare pari a circa Euro 0,84 milioni, a fronte di una spesa della Società di circa Euro 2,1 milioni.

In data 19 gennaio 2022, Doxee ha ottenuto le agevolazioni previste dal Bando di Simest “Sviluppo del commercio elettronico delle PMI in Paesi esteri (E-commerce)”, al fine di realizzare un progetto che preveda l’implementazione di una piattaforma e-commerce per la commercializzazione di video personalizzati all’estero, per un ammontare complessivo pari a circa Euro 0,3 milioni, di cui Euro 0,1 milioni a fondo perduto e Euro 0,2 milioni quale quota di finanziamento.

In data 4 marzo 2022 la società Eiffel Investment Group ha comunicato di essere titolare di n. 400.100 azioni ordinarie di Doxee, corrispondenti ad una partecipazione pari al 5,02% nel capitale sociale della Società.

PRINCIPALI FATTI DI RILIEVO SUCCESSIVI ALLA CHIUSURA DEL PERIODO

In data 12 luglio 2022, Doxee ha ottenuto la qualifica di “impresa innovativa” da parte di BPI France (Banque Publique d’Investissement), banca pubblica d’investimenti francese nata da una joint venture tra Caisse des dépôts et consignations e EPIC BPI-Groupe. La qualifica di “impresa innovativa” è uno strumento approvato dalla francese AMF (Authorité des marchés financiers) volto a consentire l’investimento da parte di un fondo FCPI (Fonds Commun de Placement dans l’Innovation) nelle piccole e medie imprese che pongono l’innovazione al centro della propria strategia di sviluppo.

In data 13 settembre 2022, Doxee ha siglato un accordo vincolante per l’acquisizione del 90% di Infinica GmbH (“Infinica”), azienda specializzata nello sviluppo di software nel settore del Customer Communications Management, con opzione sul restante 10%. Il closing dell’operazione è previsto entro il mese di ottobre 2022. L’operazione rappresenta un altro passo importante nel complessivo disegno strategico di Doxee di affermarsi come uno dei principali vendor tecnologici europei nell’ambito della digital customer experience e del Customer Communications Management (“CCM”).

EVOLUZIONE PREVEDIBILE DELLA GESTIONE

Nel corso del primo semestre del 2022 sono proseguiti gli importanti investimenti a supporto della strategia di crescita del Gruppo. La crescita registrata nel corso del 2021 sta proseguendo anche in questo primo semestre del 2022. Digitalizzazione, personalizzazione e attenzione ai processi di comunicazione rimangono centrali nella domanda di mercato nei settori dove il Gruppo opera maggiormente quali Utilities, Telco, Finance e, sempre di più, Pubblica Amministrazione sia centrale che locale, anche grazie alla spinta del PNRR.

In questo primo semestre sono state vinte alcune gare importanti sia nell’ambito della Pubblica Amministrazione, anche attraverso i partner di Doxee, sia in ambito Finance ed Utilities.

L’attenzione ai temi ESG rappresenta un ulteriore tassello importante sia in termini di consapevolezza del ruolo che il Gruppo Doxee può avere nei processi di digitalizzazione, attraverso la facilitazione della comunicazione e il miglioramento della customer experience, sia, in generale, nell’orientare verso queste tematiche le scelte degli interlocutori interni ed esterni al Gruppo stesso. In quest’ottica si informa che la Capogruppo Doxee ha proceduto con il presentare la domanda ai fini dell’ottenimento della certificazione di B-Corp.

Si dà evidenza delle iniziative aziendali a cui si darà seguito nei prossimi mesi:

  • Consolidamento della struttura commerciale finalizzato all’estensione della copertura nei mercati di riferimento al fine di continuare il percorso di crescita.
  • Rafforzamento della struttura di Partner Tecnologici per estendere il canale indiretto e utilizzare al meglio i connettori verso i sistemi a monte sulle 3 linee di prodotto (dx, px, ix).
  • Supporto alla strategia commerciale su Babelee S.r.l. con forte focalizzazione verso i Settori Publishing e Digital Agency.
  • Sviluppo degli investimenti su Sales e Marketing con contenuti premium e partecipazione a webinar/eventi.
  • Prosecuzione del processo di scouting per target M&A su IBERIA.
  • Crescita e rafforzamento del team di Technology&Research per garantire un’ulteriore accelerazione sulle milestone della roadmap per il 2022.
  • Sostegno agli investimenti dell’area HR con attenzione soprattutto all’acquisizione di talenti ed allo sviluppo di attività ai fini dell’Employee Engagement.
  • Consolidamento ed estensione dei sistemi interni gestionali in ottica di applicabilità nelle potenziali società oggetto del processo di M&A.

Derek Manky, Chief Security Strategist e VP Global Threat Intelligence, FortiGuard Labs
Aziende

I FortiGuard Labs prevedono la convergenza dei metodi Advanced Persistent Threat con la criminalità informatica

Tra i trend a cui le organizzazioni devono prestare particolare attenzione vi sonoCybercrime e Reconnaissance as-a-service. Sotto attacco anche i mondi virtuali. Fortinet® (NASDAQ: FTNT), leader mondiale nelle soluzioni di sicurezza informatica ampie, integrate e automatizzate presenta le previsioni dei FortiGuard Labs, il team di ricerca e intelligence che opera a livello globale, dedicate a […]

Read More
Aziende

JET’S GROUP: TRASFORMAZIONE IN SPA E SOCIETA’ BENEFIT. Il Gruppo chiude il 2022 con un +20%

Jet’s Group, agenzia di comunicazione associata a UNA- Aziende della Comunicazione Unite – annuncia la sua trasformazione in SPA e modifica il suo statuto diventando società Benefit Il 2022 è l’anno che consolida la crescita di fatturato del Gruppo che supera i livelli pre-pandemia e si attesta ad oltre 7 milioni di euro. Ottime le […]

Read More
Aziende

Multicanale, personalizzata e interattiva: la Brand Experience secondo Antville

In Italia, 46,3 milioni di consumatori vivono esperienze d’acquisto multicanale: questo è ciò che emerge dall’ultima ricerca dell’Osservatorio Multicanalità, promosso dalla School of Management del Politecnico di Milano e da Nielsen IQ. Antville, agenzia creativa di Caserta, propone una Band Experience interattiva e personalizzata, su diversi touchpoint all’interno della customer journey, così da contribuire alla […]

Read More